Strategie di sopravvivenza

image

Proliferano libri e dibattiti su come sopravvivere nella nostra società, irta di insidie e qualunquismo.

Ognuno di noi, nel corso degli anni ha elaborato una strategia di sopravvivenza e convivenza.

Perchè il nocciolo della questione è tutta li, come gestire gli altri, come, cioè, fargli fare quello che noi vogliamo. Tralasciando leve stimolanti come soldi/sesso/potere, i comuni mortali come fanno a farsi strada nel mondo? Anche su internet puoi trovare milioni di consigli su trucco/parrucco/comunicazione per fare colpo sul prossimo.

Ti insegnano ad essere diverso.

Altra questione è se l’obiettivo valga la pena di tutta questa fatica.

E se invece rovesciassimo questo presupposto e provassimo a essere? Essere più preparati per esempio, più disponibili, più aperti al cambiamento?

In realtà la genialata sarebbe fare leva sui propri difetti, che in fondo ci rendono speciali e sfruttarli a nostro favore. Hichcock non avrebbe prodotto film straordinari se non fosse stato un fobico e un misantropo. Ah già, Hichcock guarda caso era un genio

Sorridi e il mondo ti sorriderà. Sei stupito vero? lo so, è banalissimo ma in genere funziona.

Certo, bisogna trovare anche la tempistica giusta. Prova a fare il personal coach esistenziale ad un operaio dell’ILVA. Adesso!

Informazioni su ohmarydarlingblog

The game
Questa voce è stata pubblicata in Micro articoli e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...