L’ingegnere George

In assenza di idee mi autoribloggo un post degli inizi che giustamente non si è filato nessuno

Ohmarydarlingblog

George era un tipo preciso.

Puntava la sveglia alle 7.00 del mattino tutti i giorno che Dio ci ha dato. Andava in bagno, si lavava le mani, poi faceva pipì, sempre in quest’ordine. Aveva un armadio a quattro ante, una per ogni stagione e prendeva la metro sempre alle 8.00 per essere in ufficio un’ora dopo.

Non cambiava mai strada.

Sulla sua scrivania aveva una penna rossa, una blu, una matita e una gomma. Sul computer faceva calcoli complicati e alla fine della giornata lucidava schermo e tastiera con lo spray.

Alle 7.00 di sera faceva lo stesso percorso del mattino, 40 minuti di footing e poi a nanna alle 11.00 in punto. Questo tutti i giorni. Tranne il mercoledì.

Ogni mercoledì sera pagava una prostituta. Non si sforzava mai molto, lasciava che facesse tutto lei.

Un giorno venne una ragazzina, una biondina tutta occhi con milioni di tatuaggi. George…

View original post 98 altre parole

Informazioni su ohmarydarlingblog

The game
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...