Jingle Bells, Jingle Bells, la la la la la

Il natale è un periodo critico dove tutto è di troppo: troppo cibo, troppi soldi spesi inutilmente, troppi parenti che non vedi da un milione di anni, troppe ore passate assieme, troppi bambini per casa a ricordarti com’eri, troppa ipocrisia a mettere a nudo la verità…

La verità, già!

Il natale, soprattutto a tavola, è il momento in cui la miscela esplosiva di tutti questi elementi porta a mettere a nudo i sentimenti, ad abbassare le difese dell’educazione e del quieto vivere e a dire la qualunque a chiunque, in un crescendo infantile e sconsiderato in cui tiri fuori quella volta che magari hai beccato tuo padre a fare il cascamorto con la tua compagna di scuola, tua madre che tiene inequivocabilmente più a tuo fratello che a te, tua zia che si è presa tutti i gioielli più belli della povera nonna e chissà altro.

Chissà altro.

Ci sono momenti nella vita in cui la veritá ci investe della sua cruda coscienza, momenti in cui si ha il bisogno impellente di chiarezza, di trasparenza, momenti percolosi da valutare con attenzione perchè non cambia niente, non cambia mai niente, noi, gli altri, di fondo, rimaniamo sempre uguali a noi stessi e ogni sforzo sembra inutile.

Eppure, la verità, per quanto terribile, per quanto temuta, per quanto spesso lungamente intuita, ci restituisce una temporanea sensazione di integrità, di giustizia, quasi di forza. Perchè, malgrado tutto, ci si adatta a tutto. E si va avanti.

Buon Natale e… andateci piano!🙂

Bellezza e verità sono una cosa
Questo è quanto sappiamo sulla terra
E questo è tutto che sapere importa

Johnny

20131224-075117.jpg

<img src="https://ohmarydarlingblog.files.wordpress.com/2013/12/20131224-080112.jpg"

Informazioni su ohmarydarlingblog

The game
Questa voce è stata pubblicata in Micro articoli e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

25 risposte a Jingle Bells, Jingle Bells, la la la la la

  1. accantoalcamino ha detto:

    Ciao, un saluto, il mio Natale lo passerò da sola a casa, con Perla, ello porta a pranzo la sua famiglia della quale mi è stato più volte ribadito di non far parte. quest’anno ne ho preso atto e mi godo le fusa dell’affetto più sincero che ho, tralasciando ipocrisie e falsità che stridono con il vero significato di questa festa. Un bacio.

  2. Diemme ha detto:

    La Verità è una gran cosa, e non è neanche così terribile, anzi, è la chiave di volta per risolvere ogni situazione.

    Auguri carissima, buone feste, in serenità e sincerità.

  3. Drimer ha detto:

    Lascio qui i miei Auguri seppur semplici ma sinceri, un sorriso allargato a tutti, ciao🙂

  4. sfogliatella ha detto:

    Auguri di un Natale Sereno.
    Mary

  5. Bricolage ha detto:

    l’immagine è eloquente! Tanti auguri!

  6. Silvia ha detto:

    Tantissimi auguri di Buone Feste!🙂

  7. Michele ha detto:

    eh natale, mille difetti ma alla fine come resistere al suo fascino😉
    felice natale

  8. Rosa Andronaco ha detto:

    ……….★……….
    ……..*✱♥……..
    ……*♥- ҈ -*※….
    …*✱ *♥*❉**…
    *※ *♥*- ҈ -*✿*

    BUON NATALE, sia Luce nel ♥

    si si pochi…ma buoni e anche soli se capita xkè no?

  9. newwhitebear ha detto:

    Ciao. Intanto, anche se un po’ in ritardo, buon Natale.
    Per il resto dici cose condivisibili. Natale è sempre sopra le righe, anche troppo.
    Però anche quest’anno è passato, per fortuna.

  10. Wish aka Max ha detto:

    Innanzitutto bentornata, spero non ci farai aspettare molto per un altro post…🙂

    Nel merito, ho imparato che non esiste LA verità. Neanche quella fattuale. Perché quel singolo fatto su cui appuntiamo la nostra attenzione può (e spesso deve) essere inserito in un contesto più ampio. E inoltre c’è una soggettività che deriva dall’intensità emotiva con la quale certi rapporti si vivono. E l’intensità emotiva non è qualcosa nella quale ci si può immedesimare. Cerco di spiegare quel che intendo con un paio di esempi. Io ho un maniacale concetto di equità nei confronti delle mie figlie. E’ capitato che a volte io abbia regalato dei denari a una e non all’altra. Apparentemente è un’incongruenza, ma quel gesto andava collocato in una prospettiva più ampia, di compensazione per altre prebende, magari immateriali, ricevute dall’altra. Secondo esempio. Quando mi riferisco a mia madre chiamandola la perfida genitrice, lo faccio sapendo bene di cosa sto parlando. Chiunque la veda dall’esterno non capirà, e anzi penserà che io sia un figlio degenere. La mia verità è diversa dalla verità esterna. E soprattutto è diversa dalla verità di mia madre. Ho tentato, con lei, degli esercizi di verità, per tentare di far collimare le prospettive. Il risultato è stato fallimentare, come lo è quasi sempre quando si tenta di avvicinare due visioni opposte. Esistono molte opinioni, e verità soggettive. Ho imparato che se non si cerca di avvicinare i punti di vista con un esercizio costante di confronto, viene un momento nel quale non sarà più possibile arrivare ad una visione condivisa. E ciascuno rimarrà della propria opinione, con la propria verità in mano.

    Il Buon Natale non ho potuto augurartelo, ma il Buon Anno faccio in tempo.🙂

    • ohmarydarlingblog ha detto:

      Ti sei spiegato benissimo ed è molto interessante quello che dici. Eppoi l’uomo è la misura delle cose no? Ogni uomo misura e definisce secondo il proprio limitatissimo metro. Ci sono i sentimenti, non misurabili in centimetri, è difficile essere obiettivi quando si è coinvolti. Poi ci sono i fatti. Realtà oggettive. Si può giustificare o meno l’errore fatto in buona fede, a mio avviso mai quello fatto di proposito in malafede. I fatti sono la verità. L’animo col quale quei fatti si sono concretizzati cambia il valore della verità. La mia linea di demarcazione tra bene e male. La tua verità è un bene perchè fatta con le migliori, altruistiche intenzioni. Un bacio Max e buonissimo anno nuovo!

  11. Rebecca Antolini ha detto:

    Ciao Mary
    Ti auguro un felice 2♥14, tanta salute, un lavoro sicuro, una vita colmo d’amore.. e tutto quello che desideri… sia il 2♥14 il tuo anno migliore ..😉 Pif ♥

  12. Freawaru ha detto:

    Passata di qui, letto – direi anche gradito – lascio anche i miei auguri!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...